A breve distanza dal centro storico di Reggio Emilia, nella zona ovest della città, si sta realizzando uno degli interventi considerati tra i più innovativi a livello europeo.

Nel progetto di Parco Ottavi – curato da Isola Architetti e dal Centro Cooperativo di Progettazione – si ribalta infatti il disegno urbanistico che per lungo tempo ha caratterizzato la realtà italiana. Non è la città che si espande verso il verde, invadendolo, ma è il verde che si fa spazio verso il centro urbano, saldando uno stretto rapporto tra zone rurali, prima periferia e centro storico.

A partire dalle opere infrastrutturali (la viabilità, l’interramento delle linee elettriche e dell’elettrodotto, la metropolitana di superficie) per arrivare agli ampi spazi di verde pubblico e privato, ai servizi (scolastici, sportivi e commerciali), alle residenze collocate all’esterno dell’ampio parco, tutto è stato progettato per garantire un piacere di abitare assolutamente unico.

La riservatezza garantita ai residenti si associa alla possibilità di creare nuove relazioni: magari sulle sponde del lago, negli spazi per il gioco dei bimbi, nel lungo viale alberato, nelle piste ciclabili, nei portici che si rincorrono tra i borghi che caratterizzano l’intervento, lontani dal traffico  e dal rumore.

Parco Ottavi: piacere di abitare.